Sistemi per la gestione delle variazioni di volume del moncone

Una corretta gestione delle variazioni di volume del moncone è fondamentale per poter indossare la protesi in maniera confortevole e sicura.

Le variazioni delle dimensioni dell’arto possono avere infatti un impatto negativo sulla vestibilità della protesi e causare problemi alla pelle, che rendono difficile indossare la protesi stessa.

La variazione di volume fisiologica nell’arco della giornata dipende dalla variazione di fluido dell’arto residuo. Ci sono molteplici fattori che possono causare questa variazione come ad esempio l’attività fisica o l’edema tipico della fase post operatoria.

Utilizzare compensatori di volume di diversi spessori è un modo semplice per gestire le variazioni fisiologiche dell’arto residuo durante il giorno, assicurando una vestibilità migliore e più costante.

È fortemente raccomandato avere un set di compensatori di volume di diverso spessore per poter gestire l’intera gamma di variazioni di volume dell’arto residuo. Avere un set di compensatori di volume permette inoltre di poterli cambiare e lavare quotidianamente e lasciar loro il tempo di ripristinare la loro forma originale, consentendo alle fibre di rigenerare la propria elasticità.

Cambiare regolarmente i compensatori di volume e usare la giusta combinazione di spessori aiuta a garantire una migliore vestibilità dell’invaso, cosa essenziale per la salute dell’arto residuo e per il benessere generale dell’individuo; inoltre l’utilizzo corretto dei compensatori di volume contribuisce ad una maggior durata della cuffia, riducendo l’eccessiva frizione alla quale la cuffia stessa potrebbe essere sottoposta.

Qualora non si riesca a gestire la variazione di volume dell’arto residuo con i compensatori di volume, è consigliabile rivolgersi al proprio tecnico ortopedico. Potrebbe trattarsi infatti una variazione di volume “a lungo termine”.  Questo è frequente per esempio nel passaggio dalla fase post operatoria a quella di stabilizzazione dell’arto residuo, ma può verificarsi anche molto tempo dopo l’amputazione per esempio come conseguenza di una variazione di peso o della muscolatura dell’arto stesso.

 

Come e quando indossare i compensatori di volume

Un eccessivo movimento dell’arto residuo all’interno dell’invaso e/o il fatto che l’arto si inserisca all’interno dell’invaso senza alcuna resistenza potrebbero essere segnali della necessità di compensare la variazione di volume.

Il compensatore di volume va indossato sopra alla cuffia protesica.

Si possono indossare anche più compensatori di volume l’uno sopra all’altro per raggiungere lo spessore desiderato.

Lo spessore dei compensatori di volume si misura in ply (1, 3 e 5 ply). Quindi qualora per esempio sia necessario utilizzare uno spessore di 4 ply si possono indossare uno sopra l’altro un compensatore di 3 ply e 1 ply.

Allo stesso modo bisogna prestare attenzione ai segnali che ci suggeriscono di ridurre lo spessore creato dai compensatori di volume in particolare alla mancanza di contatto totale con la parte inferiore (distale) dell’invaso. In questo caso andranno tolti i compensatori di volume finché non si raggiunge la corretta vestibilità dell’invaso.

 

I compensatori di volume ALPS

ALPS offre un’ampia gamma di compensatori di volume protesici in 3 diversi spessori (1, 3 e 5 ply), in 3 diverse misure (Stretto, Medio, largo), in 4 diverse lunghezze (Extra corto, Corto, Regolare e Lungo) e con o senza foro distale.

Sono disponibili sia in confezioni singole che nel pratico set ALPS Socks Bundle che include diversi compensatori di volume della misura e lunghezza desiderata, ma di diverso spessore, per meglio gestire la variazione di volume dell’arto residuo e poterli cambiare ogni giorno.

La scelta del giusto compensatore è ancora più semplice grazie all’indicatore colorato, presente in tutti i compensatori di volume ALPS, che ne identifica lo spessore: 1-ply blu; 3-ply giallo; 5-ply verde.

I compensatori di volume ALPS sono leggeri e morbidi, forniscono un ottimo livello di comfort ed una perfetta vestibilità: sono realizzati in tessuto tecnico ad elevata prestazione nella gestione dell’umidità, che consente l’eliminazione del sudore attraverso una rapida evaporazione; inoltre il tessuto tecnico consente ai compensatori di volume di mantenere la propria forma nel tempo, senza deformarsi e senza infeltrirsi.

 

 

Lo Skin Reliever ALPS

Lo Skin Reliever ALPS è un compensatore di volume in gel di stirene da utilizzare per compensare la riduzione di volume dell’arto residuo. È realizzato in ALPS Easygel e presenta uno spessore uniforme di 1.5mm nella parte prossimate che progressivamente cresce fino a 3mm all’apice distale, per fornire un maggior comfort.

Si indossa direttamente sulla pelle dell’arte residuo, al di sotto della cuffia protesica.

Può essere utilizzato anche da chi non indossa una cuffia protesica ed in combinazione con i compensatori di volume in tessuto ALPS.