Il primo allenamento con Mira

Quando Mira ha proposto di allenarci insieme, sinceramente mi sono un po’ spaventato. Pratico sport regolarmente ma sapevo di non poter tenere il passo con un triatleta come Mira, qualificato al Campionato del Mondo Xterra.

Mira mi ha rassicurato dicendomi che l’allenamento sarebbe stato una camminata nordica nella nostra meravigliosa foresta a Plzeň. Mi chiesi però come una semplice camminata potesse far parte di una preparazione di triathlon.

Mi piace praticare sport diversi da quelli previsti dal triathlon. Gioco a tennis, pratico sci da discesa e di fondo e ciaspolate in inverno, mi piace l’arrampicata alpina e il pattinaggio. Adoro la camminata nordica, soprattutto in autunno e inverno. La luce al mattino, la quiete del sentiero e l’aria invernale sul viso sono una sensazione stupenda.  La camminata nordica per me non è solo fare qualcosa di diverso, ma è anche l’alternativa ad un allenamento di corsa. Sostituire la corsa con la camminata nordica intensiva è molto utile, perché non sforza così tanto le mie articolazioni. Anche ascoltare il proprio corpo per prevenire gli infortuni è una parte importantissima dell’allenamento.

Vantaggi della camminata nordica

La camminata nordica comporta moltissimi vantaggi! Contribuisce ad aumentare l’ossigeno a disposizione nell’intero corpo. Migliora il sistema cardiocircolatorio, tonifica i muscoli e rafforza le ossa.

La camminata nordica è uno sport moderato che coinvolge tutto il corpo. Chiunque può praticarlo, anche i meno sportivi, per rimanere in forma e trarre beneficio fisico e psicologico delle attività all’aria aperta: maggiore benessere, migliore qualità della vita, migliore salute, l’opportunità di essere in armonia con la natura e incontrare persone, mantenere un peso sano e favorire la circolazione.

Vantaggi principali della camminata nordica per coloro che hanno un arto inferiore amputato

Alcuni dei vantaggi della camminata nordica sono particolarmente utili ai portatori di protesi agli arti inferiori.

Lo sforzo dell’apparato locomotore è alleggerito di circa il 30% rispetto alla camminata normale e il carico è meglio distribuito tra i vari gruppi muscolari. Ciò evita al portatore di una protesi agli arti inferiori di sforzare i muscoli e le articolazioni e il dolore provocato dal sovraccarico dell’altro arto.

I bastoni favoriscono l’equilibrio e offrono sostegno e sicurezza, anche su terreni sterrati, riducendo quindi la probabilità di cadere.

La camminata nordica è perfetta per migliorare la forza, la resistenza, la mobilità e la postura. La postura è estremamente importante per i portatori di protesi agli arti inferiori, che talvolta tendono a distribuire il peso irregolarmente, compromettendo il carico posturale. La camminata nordica rafforza inoltre i vari gruppi muscolari delle braccia, delle gambe e del torso che sostengono il corpo ed aiuta a mantenere portamenti corretti ed un ritmo più costante.